Risparmiare e Guadagnare Producendo Pellet in Casa!
Sicma
Risparmiare e Guadagnare Producendo Pellet in Casa! - 05/07/2017

Sempre più famiglie oggigiorno scelgono fonti di riscaldamento alternative al gas e al metano, sia per limitare le spese e sia per scegliere combustibili che siano meno dannosi per l'ambiente.


Nel panorama delle energie rinnovabili sta crescendo sempre di più il mercato legato alla vendita di stufe e caldaie a pellet, nonché del combustibile stesso.


Pur essendo ancora abbastanza conveniente rispetto alle fonti di riscaldamento tradizionali, bisogna dire che negli ultimi anni il prezzo del pellet è andato decisamente crescendo: fino a qualche anno fa infatti il costo di un sacchetto da 15 kg si aggirava intorno ai 2,70/3,80 euro, a seconda della qualità del prodotto e del materiale dal quale veniva ricavato, oggi invece la stessa quantità viene venduta più o meno intorno ai 4,50/5,50 euro!

 

Ma cosa mi serve per fare il pellet in casa e cominciare a risparmiare?


Il pellet è un combustibile naturale ad alta resa ricavato a partire da segatura essiccata o cippato.

Si presenta nella classica forma di un piccolo cilindro (solitamente del diametro di circa 6 mm) che grazie alla pressatura ottenuta senza l'aggiunta di additivi o sostanze chimiche, ma tenendosi insieme solo attraverso la lignina contenuta nella legna, sprigiona un alto potere calorifico che a parità di volume (ma non di peso) è circa il doppio rispetto al legno!

Per ottenere il tuo pellet in maniera autonoma e risparmiare un bel po' di soldi hai bisogno innanzitutto del cippato che poi sarà trasformato in pellet, ovvero di legna ridotta in scaglie con dimensioni variabili, da alcuni millimetri a qualche centimetro, prodotto a partire da tronchi e ramaglie attraverso un cippatore o un biotrituratore.

Posso recuperare i residui della mia potatura per trasformarli in cippato?

Certamente! Grazie alle Cippatrici EC100 e EC100 HY Sicma potrai riutilizzare i detriti vegetali del tuo orto, frutteto e quant'altro e trasformarli in ottimo cippato ideale per la successiva produzione del pellet.
In questo modo, oltre a recuperare del materiale ingombrante che altrimenti sarebbe andato perso, potrai risparmiare trasformandolo in fonte di riscaldamento per la tua casa!
I cippatori Sicma sono inoltre indispensabili per il giardinaggio, soprattutto nei periodi di potatura, come all'inizio della primavera, consentendo l'agile smaltimento dei residui e la generazione di utili biomasse!

Ma come utilizzare il cippato ottenuto per alimentare caldaie a biomassa e stufe a pellet?

Grazie alla nostra Pellettatrice PTO 80 potrai trasformare il cippato così ottenuto in ottimo pellet, in maniera comoda e semplice! La nostra macchina è stata testata con vari tipi di materiale garantendo sempre un'ottima resa:

  • Segatura
  • Sansa
  • Vinaccia
  • Residui ricavati dal taglio del legno nelle falegnamerie
  • Cippato di legna (abete, faggio, quercia, pino, ulivo ecc.)

e si, addirittura con vinaccia e molto altro ancora!
I nostri test inoltre hanno dimostrato che la macchina per pellet Sicma, nonostante il grado di umidità ottimale del cippato debba essere tra il 12% e il 14%, è in grado di restituire un eccellente pellet anche con valori molto elevati, superiori al 18%!

Comprare una pellettatrice (da alcuni produttori viene chiamata anche pellettizzatrice) comporta una scelta molto delicata: sul mercato ne troviamo molte, soprattutto di provenienza cinese, ma il più delle volte l'iniziale risparmio economico è un gioco che non vale la candela: per le stufe che usano questo combustibile infatti il miglior pellet è quello ad alta densità ed il problema è che le macchine più economiche e di bassa qualità faticano a raggiungere questo risultato. Inoltre senza una sufficiente densità, il pellet può rompersi e creare una polvere fine che va ad ostruire la caldaia o la stufa, facendo aumentare anche la quantità di cenere prodotta dal combustibile.

La PTO 80 Sicma invece assicura un'alta densità e compattezza del pellet, garantendo una produzione oraria dai 40 agli 80 kg/h a seconda del tipo di cippato utilizzato. 

 

Allora, sei pronto per cominciare ad autoprodurre energia pulita per la tua casa e la tua famiglia?


Grazie ai nostri efficienti prodotti ed alla preziosa materia prima della tua terra, potrai riuscire a produrre pellet da riscaldamento ad un costo che rappresenta solo una piccola frazione di quello che spenderesti per acquistarlo!
Inoltre in questo modo saprete che tipo di materia prima utilizzate essendo al sicuro dai prodotti d'importazione che possono in taluni casi rilasciare addirittura esalazioni nocive!
Immagina quale soddifazione poter fare tutto in casa, riutilizzare i residui della tua terra, sapere da dove viene il combustibile che stai utilizzando e soprattutto avere un formidabile risparmio economico!


E se non possiedo una stufa a pellet o non ho un orto dal quale ricavare detriti vegetali per fare il cippato?

 

Niente paura, anche chi non possiede una stufa a pellet o usa altri tipi di riscaldamento può guadagnare ugualmente dai residui colturali producendo cippato e/o pellet per la vendita a terzi!
E se non possiedi un orto o della terra sappi che il pellet può addirittura essere prodotto a partire da rifiuti di legno, segatura e addirittura da carta straccia o da altre comuni biomasse come erbacce, fieno, paglia e gusci di noce.
La maggior parte di queste materie prime sono liberamente disponibili e se hai la fortuna di potervi accedere senza impedimenti, allora non avrai problemi ad autoprodurre il tuo pellet!

Per ogni altra informazione torna alla homepage, contattaci e seguici sui nostri social per rimanere sempre aggiornato!

D'ora in poi niente più sprechi, con i prodotti SICMA risparmi e rispetti l'ambiente!

Buon Lavoro da Sicma